SRK A2A
SECUR B
GIULIANO TARTUFI
NEWS
02.04.2021 MESSAGGIO AUGURALE DEL PRESIDENTE DEL COMITATO REGIONALE UMBRIA

Anche questa Stagione Sportiva, nonostante ognuno di Noi avesse fortemente sperato nel ritorno alla normalità, siamo stati costretti a cedere il passo all'ormai celere nemico invisibile, il COVID 19.

Non è bastato il forte desiderio di tornare in campo, gli sforzi compiuti da ognuno di Noi per vincere questa partita, la passione che ognuno di Noi, quotidianamente, profonde per un obiettivo che, oltre ad avere senza ombra di dubbio dei connotati sportivi, riveste una rilevanza strategica a livello sociale.

Sono interminabili i mesi passati senza che i nostri giovani possano giocare, divertirsi, incontrarsi ed abbracciarsi, con preoccupanti conseguenze psicologiche.

Allo stesso tempo, sono orgoglioso di rappresentare tutte le Società umbre che, con spiccato senso di responsabilità, hanno anteposto la tutela della salute di tutti i tesserati al prosieguo dei Campionati, non sussistendo le condizioni per ipotizzare la ripresa dell'attività (in considerazione degli allarmanti dati circa i contagi e la saturazione delle strutture ospedaliere).

Il protrarsi dell'emergenza ci impone, quindi, di portare ancora pazienza ed attendere l'evolvere della situazione pandemica, che tutti Noi speriamo possa trovare soluzione con una campagna vaccinale repentina ed attenta.

Ma nonostante questo, non c'è da scoraggiarsi.

Negli scorsi giorni la Segreteria del Comitato Regionale Umbria ha già provveduto a contattare i Presidenti per valutare congiuntamente le modalità attraverso cui gestire l'attuale contingenza, con particolare attenzione rivolta all'organizzazione della prossima Stagione Sportiva.

Proprio per questo, dopo le festività pasquali, il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti si riunirà per tenere una riunione monotematica, volta all'individuazione delle linee di azione da intraprendere per ristorare le Società per il prosieguo delle proprie attività e la normale conduzione e gestione delle stesse.

All'esito della stessa, sarà mia cura confrontarmi ancora con le Società nel consueto spirito di condivisione ed illustrare le soluzioni che, con il sostegno concreto del Governo e della Federazione Italiana Giuoco Calcio, la Lega Nazionale Dilettanti potrà mettere in campo.

Nel frattempo, l'augurio che porgo a tutti Voi è quello di trascorrere serenamente queste festività con i Vostri cari, con la speranza che presto potremo tornare di nuovo ad incontrarci.

A tutti Voi, Buona Pasqua.

Un caro abbraccio.

Luigi Repace